Lo YEBA Referee 2018 a Maria Posteraro, presidente del GUG calabro

Con lo spostamento dello Yellow Ball Waterpolo International Event in Calabria, presso il Futura Club Itaca-Nausicaa di Rossano Calabro, l'associazione Waterpolo People ha deciso di attribuire il premio YEBA Referee, assegnato annualmente ad un esponente del mondo arbitrale, al presidente del GUG calabro Maria Posteraro.
"Un gesto doveroso da parte nostra - spiega Franco Porzio, oro olimpico a Barcellona '92 e presidente della Waterpolo People-. Ci sembrava un bel gesto premiare la Posteraro quale padrone di casa oltre che omaggiare l'intero movimento arbitrale calabrese".
Dopo aver appreso la notizia, anche il presidente nazionale del GUG Roberto Petronilli, premiato lo scorso anno con lo YEBA Referee 2017, ha espresso parole di soddisfazione: "Sono molto contento di questo premio con l'augurio che possa dare un forte impulso all'intera classe arbitrale calabrese. La soddisfazione è tanta anche perchè ad essere premiata è una donna, in un momento storico per il Gruppo Ufficiali di Gara: le quote rosa, infatti, si stanno dimostrando grandi protagoniste".
Maria Posteraro non proviene dalla pallanuoto ma dal nuoto. Recentemente ha ottenuto la massima carica regionale in ambito arbitrale dopo essere stata, per anni, designatrice del settore nuoto. La non appartenenza al mondo della waterpolo, però, conta poco: l'impegno e la passione con cui promuove l'intero movimento arbitrale in Calabria è esemplare.
"Sono onorata di poter ricevere questo premio - dichiara la stessa Posteraro - Mi lusinga succedere ad illustri predecessori quali il presidente Petronilli e direttori di gara del calibro di Bianchi, Gomez, Rotondano e Rotunno. Questo riconoscimento rappresenta per me un motivo ulteriore per fare bene nell'ambito della nostra regione". 
Una terra, la Calabria, che sotto l'aspetto pallanuotistico ha nelle città di Cosenza e Crotone i suoi poli più blasonati. "Spero che portare in Calabria un evento internazionale così prestigioso come lo Yellow Ball possa incentivare e stimolare anche club di altri capoluoghi a cimentarsi in questa meravigliosa disciplina che è la pallanuoto. Lo Yellow Ball in Calabria avrà una grande responsabilità: fare da volano all'intero movimento attraverso la promozione della pallanuoto nei bambini delle prime fasce d'età. E' per questo motivo che invito tutti i club calabresi e tutti gli atleti a partecipare a questa grande manifestazione sportiva. Credo che prendere parte ad esperienze del genere sia sempre un motivo di crescita e non dobbiamo lasciarci scappare questa occasione. Noi del GUG Calabria siamo disponibili a partecipare, in maniera attiva, allo Yellow Ball 2018 assicurando il migliore supporto al torneo".