Under 15: trionfano R.N. Salerno e Aquariussine Trapani

La gioia della Rari Nantes Salerno
La gioia della Rari Nantes Salerno
FOTO: Rosario Caramiello
 
TUTTE LE FOTO DELLO YELLOW BALL SU
 
UNDER 15 FEMMINILE
 
FINALE
 
AQUACHIARA-AQUARIUSSINE TRAPANI 1-2  (0-3, 3-2, 0-3)
Acquachiara: Busà, Di Maria 1, Napoletano 2, Laierno, Corrado, Scarpati R., Mazzarella, Carotenuto, Carraturo.
Aquariussine Trapani: Buffa, Longo 4, Pororino, Bonaventura, Ciulla 1, Valenti, Rivazza, Vassallo, Polizzi, Bosco, Di Bartolo 3, Gianno, Ricciardi, Giacalone.
NAPOLI - Stessa finale della seconda edizione, stesso esito: le Aquariussine portano a Trapani il titolo. Ma con una variazione sul tema: oggi hanno affrontato un'Acquachiara decisamente meno forte rispetto alla scorsa stagione. Nella formazione biancazzurra non ci sono più il portiere Cipollaro, la boa Bottiglieri e il difensore centrale Busà. Anzi, Busà c'è, ma ha dovuto giocare in un ruolo che non è certo il suo: quello di portiere. Ciò nonostante le Ach Girls hanno fatto un figurone riuscendo a strappare un set, il secondo, ad una squadra molto più forte. Ci sono riuscite in rimonta (3-2) grazie alle reti di Gaia Napoletano, che ha vinto il titolo di capocannoniere de torneo, e Paola Di Maria.
Nella terza frazione, però, la squadra di Alessandro Di Bartolo è riuscita a spuntarla ugualmente con due delle quattro reti di Martina Longo e con un gol di Ilaria Di Bartolo, già protagonista nel primo set.
 
SEMIFINALI
 
AQUARIUSSINE TRAPANI-SPORTING FLEGREO 2-1 (1-0, 2-3, 2-0)
Reti delle Aquariussine Trapani: Di Bartolo 2, Ciulla 1, Longo 1, Ricciardi 1
Reti dello Sporting Club Flegreo: Aiello 1, Carmicino 1, Micillo
 
ACQUACHIARA-TORRE DEL GRIFO HUGALA 2-0 (2-1, 2-1)
Reti dell'Acquachiara: Carotenuto 2, Napoletano 2
Reti del Torre del Grifo Hugala: Longo Au. 1, Nicolosi 1
 
***
 
UNDER 15 MASCHILE
 
FINALE
PAN SHARKS-R.N. SALERNO 1-2 (2-4, 4-1, 1-3)
Pan Sharks: Sebbagh, Amari Milliti, Plu, Riahi, Debiais 2, Francois, Drahe 3, Aissi 2, Cataldo, Gillet, Serna-Sullivan, Meynier. 
R.N. Salerno: Chirico, Mancone, Polichetti 1, Avino, Orio C. 1, Malandrino, Longo 3, Arienzo 3, Orio P., Cesaro, Barela. All. Scotti Galletta.
NAPOLI - I giallorossi di Andrea Scotti Galletta portano a Salerno il titolo Under 15. Una vittoria pesante, ottenuta contro un'ottima squadra, quel Pan Sharks che vanta tra le sue fila il miglior talento di questa terza edizione dello Yellow Ball: Alexis Drahe. Il transalpino ha dato un saggio della sua bravura soprattutto nel secondo parziale, che ha vinto praticamente da solo segnando tre reti una più bella dell'altra. Un exploit che ha consentito al Pan Sharks di portare la gara al terzo set dopo il successo salernitano nel primo parziale (2-4) ottenuto grazie ad un tiro da fuori di Bruno Longo e ad un contropiede vincente finalizzato da Marco Arienzo.
Proprio Arienzo e Longo sono stati, poi, anche i protagonisti del terzo e decisivo set rimontando (1-2) il vantaggio iniziale di Aissi. Infine Carlo Orio ha dato alla Rari Nantes Salerno la certezza del successo a un minuto e mezzo dalla sirena.
 
 
SEMIFINALI
 
COSENZA NUOTO-PAN SHARKS 1-2 (3-5, 3-2, 1-5)
Reti del Cosenza Nuoto: Mandarino 3, Morello 3, De Luca 1
Reti del Pan Sharks: Debiais 4, Drahe 3, Gillet 3, Aissi 1
 
ACQUACHIARA-R.N. SALERNO 0-2

Le Aquariussine si confermano sul gradino più alto del podio
Le Aquariussine si confermano sul gradino più alto del podio

Il trionfo delle Aquariussine
Il trionfo delle Aquariussine

I giallorossi di Scotti Galletta esultano a bordovasca
I giallorossi di Scotti Galletta esultano a bordovasca